Vivere a Londra / Lavorare a Londra / Guida sul lavoro a Londra / Lavorare come fotografo a Londra

Lavorare come fotografo a Londra

Articolo interessante? Condividilo ora su Facebook!

Lavorare come fotografo a Londra è il sogno di tantissimi professionisti del settore, attirati dall’enorme potenziale creativo e professionale della capitale inglese.

Per svolgere questo lavoro è necessario avere una conoscenza approfondita delle tecniche fotografiche, pertanto è indispensabile aver frequentato un corso professionale, un college di fotografia o aver seguito un master completo.

Questo mestiere è davvero molto versatile e può essere applicato a moltissimi settori diversi. Tanto nel settore commerciale quanto in quello culturale, nell’ambito dell’intrattenimento ma anche nel settore legale, solo per citarne alcuni, l’attività fotografica è molto richiesta. Proprio per questo potrebbe essere interessante, per un fotografo che si accinge a iniziare una nuova carriera a Londra, lavorare come freelance.

Il lavoro di fotografo

Dopo aver approfondito lo studio delle principali tecniche del settore e aver fatto una certa pratica per affinare il proprio “stile”, è consigliabile per ogni fotografo “specializzarsi” in un determinato genere fotografico o ambito di applicazione, come ad esempio:

  • generale o sociale – matrimoni e ritratti,

  • pubblicitario ed editoriale – pubblicità, riviste e fotolibri,

  • stampa e fotogiornalismo – giornali e altre pubblicazioni di notizie,

  • moda – foto e reportage con modelle/i o prodotti per riviste e cataloghi,

  • aziendale (industriale/commerciale) – società di materiale promozionale,

  • scientifica o medica.

Il procedimento di creazione di un lavoro fotografico deve seguire un iter articolato, che è comune alla maggior parte di tipologie professionali. Questi sono gli step principali da compiere:
  • discutere i dettagli del progetto con il cliente, o ricevere istruzioni da loro,

  • scegliere e preparare le locations per la sessione di scatti (chiamato “shooting” posizioni pronti per la sessione fotografica (le riprese)

  • selezionare l’attrezzatura da utilizzare in base alle esigenze del progetto,

  • studiare la giusta illuminazione e provvedere all’equipaggiamento necessario,

  • studio degli scatti e shooting,

  • selezione degli scatti validi

  • post-produzione con software digitale,

  • elaborazione e stampa delle foto

  • attività di marketing e promozione del lavoro fatto, soprattutto se si lavora come freelancer

Orario e condizioni di lavoro

Come spesso accade nei cosiddetti “lavori creativi”, anche il fotografo difficilmente avrà un orario di lavoro fisso. Molto dipende dal progetto, dalle necessità in fatto di luce, dal tempo a disposizione o ancora dalle esigenze del cliente. A volte potrebbe essere richiesto di lavorare durante il weekend o di notte, o per esigenze di scatto si dovrà essere operativi all’alba.

Lo stesso discorso vale per l’ambiente di lavoro, che può variare da progetto a progetto e può richiedere delle trasferte.

In fondo, l’assenza di staticità è parte del fascino di questo mestiere!

Il reddito medio di un fotografo a Londra

Un fotografo appena arrivato in città o con poca esperienza nel settore, molto probabilmente inizierà la sua carriera in qualità di assistente. La media degli stipendi iniziali per gli “assistenti fotografi” oscilla tra £ 12.000 e £ 17.000 all’anno.

Un fotografo a tempo pieno, invece, può guadagnare tra le 18.000 e le 50.000 sterline all’anno. Lavorando come freelancer e riuscendo a costruire un rilevante portfolio clienti, questa cifra può essere anche superata.

Ovviamente le tariffe possono variare notevolmente a seconda dell’esperienza e della reputazione, del tipo di lavoro commissionato e del budget a disposizione per realizzarlo. In sostanza, per fare carriera è indispensabile, oltre alla profonda conoscenza delle tecniche di realizzazione e postproduzione fotografica, anche la capacità di “vendere se stessi” e di portare avanti una costante attività di marketing per promuovere il proprio lavoro.

Come trovare lavoro a Londra come fotografo

Trovare lavoro come assistente fotografo è un buon modo di iniziare la propria carriera a Londra e nel contempo arricchire il proprio Curriculum, sviluppare il proprio portfolio e costruire una solida base di referenze che saranno molto utili in futuro.

Per trovare lavoro come assistente, è possibile contattare direttamente i fotografi e studi professionali di Londra, o cercare lavoro online, consultando sia siti generalisti dedicati alla ricerca di lavoro, come Monster o Indeed, sia portali specializzati sulla Fotografia, come ad esempio:

Articolo interessante? Condividilo ora su Facebook!

Cosa ne pensi? Scrivi la tua opinione