London Bridge e Canada Water

tower bridge a londra
Articolo interessante? Condividilo ora su Facebook!

Le nuove tendenze di Londra sono passate a Sud del Tamigi. Fino a poco tempo fa era un’area disdegnata dagli inglesi doc, oggi edifici moderni, locali divertenti e ristoranti di eccellente livello confinano con quartieri ancora popolari, ma tranquilli , dove il costo della vita resta abbordabile. Questi contrasti sono palesi nei panorami eccezionali che si godono i quartieri sul fiume.

Si parte dalle zone di London Bridge e The Borough che guardano sulla Torre di Londra e sul Tower Bridge, e si passa attaverso il più popolare Bermonsey fino alla recentissima zona residenziale di Canada Water che guarda sulle modernissime torri della nuova City di Canary Wharft, anando dagli anni 1000 al 2000 solo girando lo sguardo.

Le zone trendy – London Bridge & The Borough

Ormai considerata la “nuova Hoxton” l’area delimitata dai ponti di London Bridge e Tower Bridge sta diventando una delle aree più di tendenza. Questa rinascita dell’area parte anche dalla buona tavola, è qui infatti che si trova uno dei mercati alimentari più gustosi della citta’. The Bourough Market, all’angolo tra Southwar Street e Stoney Street, dal giovedi’ al sabato si riempie di stand che vendono delizie artigianali, pane fatto in casa, frutta e verdura eccellente.

Proprio di fronte al mercato si trova la suggestiva Southwark Cathedral, una delle chiese più belle di Londra. La passeggiata lungo il Tamigi prosegue passando davanti al modernissimo City Hall, municipio a forma di casco realizzato dall’architetto Norman Foster all’ombra del Tower Bridge. Il ponte più famoso di Londra, che ha al suo intenro anche una piccola mostra permanente sulla sua storia, è stato inaugurato nel 1896.

Rimanendo sul lato Sud e proseguendo verso Est c’è la pittoresca camminata Shad Thames, una strada storica i cui magazzini sono stati convertiti e ammodernati negli ultimi anni realizzando un percorso costeggiato da negozi e ristoranti come Pont de la Tour, al 36 d, e Butler’s Wharft Chop House al 36e. Il primo è specializzato in cucina francese, il secondo in piatti inglesi. Entrambi godono una splendida vista sul Tamigi e sono stati realizzati dal designer e ristoratore Terance Conran.

Anche il vicino museo del Design è una creazione di sir Conran. Quest’edificio dalle linee geometriche e pulte propone mostre interessanti che hanno spaziato dalla Ferrari, alle scarpe di Manolo Blahnik, a architettura, fotografia e moda. Al pianterreno c’è il caffè White Cafè, al primo piano il più elegante Blue Print Cafè dove ad ogni tavolo di trovano opere d’arte di design.

I locali tra London Bridge e Bermondsey

Non solo localini trendy, il Sud del Tamigi è ormai anche uno dei luoghi irrinunciabili per gli amanti della vita notturna. SeOne Weston street a due minuti a piedi dalla stazione di London Bridge, vanta di essere il più grande club di Londra, dove si può ballare fino alle 6 del mattino. Nella stessa zona al 51 -53 di Southwark Street un altro grande club, famoso per le sue serate è The Arches. Poco distante, andando verso Elephant and Castle una meta irrinunciabile per i patiti delle discoteche è il famoso Ministry of Sound al 103 di Gaunt Street.

Chi cerca qualcosa di più alternativo e, solo in apparenza, nascosto, può provare il loung club Shunt. La sua porticina in Joiner Street, proprio in mezzo alla stazione di London Bridge sarebbe difficile daindividuare se non fosse per la folla che vi si trova sempre davanti nei week end. Da questo minuscolo accesso si può entrare in un locale dall’atmosfera particolare dove non manca la musica dal vivo.

Tutta la strada di Bermondsey sta diventato una zona molto frequentata e dai locali eclettici e interessanti. Per una serata più tranquilla un indirizzo interessante è il gastro pub Garrison al 99. In questo locale, intimo e arredato con stile, si può cenare, bere una birra e pure vedere un film nella saletta sottostante.

Vivere a Bermondsey e Canada Water

Sono entrambe essenzialmente zone residenziali, a sud del Tamigi e vicine tra loro. Ma le similitudini tra Bemondsey e Canada Water si fermano qui. Popolare, urbano e dai locali alternativi la prima, modernissima, immersa nle verde e silenziosa al limite dell’artificiale la seconda. Le collega Jamaica Road, una strada che rappresenta il cuore popolare del quartiere abitato da molti giovani e studenti e più economico di altri.

Qui vicino si trova il Bermondsey Market, tra Bermondsey Street, Abbey Street e Tower Bridge Street, famoso per i suoi argenti e per i suoi orari impossibili, dato che è aperto il venerdi’ dalle 5 alle 13 . Per fare buoni affari è obbligatorio arrivare prestissimo e stare attendi alla merce dalla provenienza sospetta.

Da questa Londra di altri tempi e si passa al mondo modernissimo di Canada Water. Questo quartiere residenziale fatto di casette nuove ma con i tipici mattoncini inglesi, affacciate su canali e immerse in parchi, è il frutto di un’opera di qualificazione della zona portuale dei docklands realizzata negli anni ’90. Ne è nato un quartiere pulito e quasi asettico, con una vista notevole sulle torri di Canada Water, ma comunque verdissimo, tanto che nei parchetti possono essere avvistate persino volpi. A fornire un luogo per lo shopping e la spesa a questa zona residenziale c’è il grande Surrey Quays Shopping Centre dove non manca il supermercato Tesco e tanti negozi. A fianco compaiono anche il bowling e catene di fast food e ristoranti.

Come arrivare

La Jubilee Line, realizzata nel 2000, collega la zona a sud del Tamigi con fermate a London Bridge, Bermondseye Canada Water. Per London Bridge e Borough passa anche la comoda Northern Line.

London Bridge è pure la più antica stazione ferroviaria di Londra, inaugurate nel 1836. Ci sono treni che vanno al su di Londra e Greenwich e quelli della linea First Capital Connect che partono ogni 15 minuti per Brighton, Gatwick, Luton and Bedford.

Articolo interessante? Condividilo ora su Facebook!

Cosa ne pensi? Scrivi la tua opinione