Leyton e Stratford

la zona di leyton a Londra
Articolo interessante? Condividilo ora su Facebook!

I confini di Londra continuano ad allargarsi e soprattutto verso Est la città diventa sempre più grande. Le zone di Statford e Leyton sono quelle da tenere d’occhio nei prossimi anni, con l’avvicinarsi dei giochi Olimpici del 2012. Sono queste infatti le aree interessate dai maggiori sconvolgimenti edilizi, soprattutto per la costruzione del villaggio degli atleti i cui lavori stanno procedendo a ritmi serrati.

Camminare lungo la High Road Leyton che collega le principali stazioni della metropolitana di questi due quartieri è un’esperienza quasi surreale. In pochi altri posti ci si sente davvero al confine tra due mondi, quello della vecchia Inghilterra, ancora presente con i suoi pubs, i suoi negozi un po’ demodè e le sue casette a schiera, e il futuro che sta nascendo al di là delle transenne del gigantesco cantiere, in cui poco a poco stanno spuntando i complessi del futuro.

Informazioni pratiche

Se c’è un vantaggio nel vivere in queste zone di Londra è il sistema di trasporti. La posizione è avvantaggiata da un ottimo collegamento con la metropolitana. Nel centro dei due quartieri, a una ventina di minuti di distanza a piedi l’una dall’altra, ci sono due fermate della tube, Leyton e Stratford, entrambe sulla Central line, una delle migliori di Londra, dato che passa per la City, Oxford Circus, fino ad arrivare a Nottingh Hill e ad unire Est ed Ovest. Stratford è allacciata pure alla Jubilee line e alla DLR, il trenino che porta agli uffici di Canary Wharft e al vicino London City Airport. Buoni anche gli allacciamenti con la ferrovia dato che oltre alla stazione di Stratford aprirà a breve anche quella International, pensata proprio per collegare le strutture olimpiche.

Tra i tanti autobus che arrivano in zona meritano di essere ricordati i notturni N8 and N86, oltre alle linee 25, 69 e 108 che funzionano 24 ore su 24. Per quanto riguarda Leyton, c’è una stazione anche a Midland Road e l’area è ben servita per tutte le 24 ore dagli autobus che arrivano ad High Road e Lea Bridge Road. In particolare la linea 69 porta a Stratford, Walthamstow e al London City Airport.

Acquisti

Subito fuori dalla metropolitana di Stratford si trova uno shopping centre, i cui negozi non saranno del livello delle migliori boutique dell’Ovest, ma che comunque garantisce di trovare comodamente tutto quello di cui potete avere bisogno.

Il maggiore supermercato della zona è quello Asda, proprio di fronte alla metropolitana di Leyton, aperto 24 ore su 24. Nello stesso centro commerciale si trovano anche negozi grandi e a buon mercato. Per gli sportivi gli indirizzi giusti sono Fitness First e Sportdirect.com, con tutte le maggiori marche ad ottimi prezzi. Per chi cerca vestiti trendy ma a buon mercato c’è Next, mentre Currys e B&Q hanno ogni genere di elettrodomestico e prodotto per la casa.

Nella zona ci sono anche alcuni tra i maggiori mercati all’aperto di Londra. Walthamstow Market è il più lungo nel suo genere in Europa, snodandosi per oltre un miglio per High Street, tra Cleveland Park Avenue and Pretoria Avenue. Le prime vendite del mercato risalgono al 1885, oggi ci sono 450 bancarelle e 300 negozi e qui si puo’ trovare un po’ di tutto, dai gioielli, ai vestiti economici, frutta e verdura fresca e tessuti. è aperto dal martedi’ al venerdi’ dalle 9 alle 16. Il sabato dalle 9 alle 17. La fermata della metropolitana più vicina è Walthamstow Central (Victoria Line).

A Leyton c’è anche il New Spitalfield Market, in Sherrin Road, tra i più grandi mercati alimentari all’ingrosso. Apre dal lunedi’ al venerdi da mezzanotte alle 13, il sabato da mezzanotte alle 11.

Mangiare e divertirsi

La zona di Stratford e Leyton è una tipica zona londinese, da un lato propone caratteristici vecchi british pub, dall’altro è un guazzabuglio dei ristoranti e caffè più internazionali, i cui sapori fanno ormai parte integrante della cucine inglese.

In questo misto di culture un posto da provare è il Circus nella Theatre Square di Stratford, un centro artistico contemporaneo realizzato in un moderno edificio da Levitt Bernestein per dare alla zona lo spazio innovativo che le mancava. Oltre al cartellone di performance, eventi e workshop dalla danza al teatro alle conferenze, merita di essere tenuto d’occhio il ristorante Circus Eats che vanta un buon menù internazionale.

Un posto simpatico per una cena tranquilla o dove gustarsi una birra è anche King Eddie’s pub al 47 di Stratford Broadway. è un tipico pub dell’East End realizzato in un vecchio edificio pubblico vittoriano. Vanta anche un ottima lista di vini, oltre alle immancabili birre.

Rimanendo sui pub tradizionali e andando verso Leyton il posto dove trovare birra, tavolo da biliardo e il classico quiz della domenica sera è Birkbeck Tavern al 45 Langthorne Road . Un altro indirizzo in zona, vicino a Minland Road, è Three Blackbirds al 640 High Road Leyton, dove potrete guardare le partite su un mega schermo o ascoltare i gruppi che suonano dal vivo nel week end.

Ma appunto la zona è anche un totale guazzabuglio di sapori e culture, basta camminare lungo High Street Leyton per rendersene conto. Solo alcuni esempi, a poca distanza dalla fermata della metropolitana sono il ristorante Tepa Thai e il portoghese Parriera, per viaggiare da un capo all’altro del mondo nello spazio di una via. I locali non saranno dei più eleganti ma i prezzi sono buoni e il servizio simpatico

Informazioni culturali

Nonostante la vicinanza Leyton e Stratford si collocano in due municipalità (borough) diversi di Londra, il primo a Waltham Forest, il secondo a Newham. “Stratford” deriva il suo nome dalla parola in inglese antico che indicava la “strada” combinata con “ford”, “fiume che attraversa”. Era originariamente il nome di due villaggi adiacenti, lungo il fiume Lea. Esiste ancora la Abbey of St Mary’s, fondata nel 1134. Anche le origini di Leyton vanno indietro nei secoli, tanto che il nome attuale è datato nono secolo.

Il quartiere che nell’ottocento faceva parte della contea dell’Essex come Stratford, subi’ pesanti bombardamenti durante la Seconda Guerra Mondiale. Tra le curiosità il meridiano di Greenwich da cui è attraversata viene segnalato con insegne per terra. A Stratford ha sede del suo maggiore campus laUniversity of East London (UEL) e il Birkbeck College, parte della University of London, ha avviato qui alcuni corsi.

In Gerry Raffles Square ha sede il Theatre Royal Stratford East aperto nel 1884 e diventato sede della Theatre Workshop Company in 1954. Oggi il teatro conta 450 posti e mette in scena nuove opera e pieces teatrali di origini etniche diverse. Particolarmente interessante è il lavoro svolto in stretto contatto con Refugees and the Arts Initiative che supporta artisti che cercano o hanno ottenuto rifugio politico nel Regno Unito.

Articolo interessante? Condividilo ora su Facebook!

Cosa ne pensi? Scrivi la tua opinione