King’s Cross ed Angel

kings cross londra
Articolo interessante? Condividilo ora su Facebook!

Questa itinerario vi porterà dall’atmosfera piacevole delle strade di Bloomsbury amate da artisti e scrittori, alla vivacità dei marciapiedi di Upper Street, dove fare buono shopping e godersi un drink di fine giornata in uno dei tanti locali che animano questa via.

Il quartiere di Bloomsbury è stato per molti anni residenza di famosi intellettuali e personalità spiccate dell’intellighenzia londinese, come il Bloomsbury Group di cui faceva parte Virginia Woolf, George Bernard Shaw e Charles Dickens. Oggi le sue strade ordinate ed eleganti vedono passeggiare per lo più gli studenti della London University e del centro di ricerca universitario Bloomsbury Centre, grandi editori e i giornalisti che lavorano nelle tante aziende dei media che hanno qui i loro uffici; ma è la presenza dei numerosi musei a farne il centro intellettuale della città.

Musei da non perdere

Partendo da Russel Square, la fermata della Piccadilly Line, tenetevi sulla sinistra l’imponente Hotel Russel e attraversate il parco che si stende in mezzo alla piazza più grande della capitale. Imboccando la Montague Street vi troverete sulla destra il British Museum, una vera istituzione britannica, con le sue 7 milioni di opere. Altri musei nei paraggi sono il Pollock’s Toy Museum (1 Scala Street) che vi farà fare un tuffo nel passato dei giocattoli di un tempo e il Cartoon Museum (35 Little Russel Square) che espone il meglio dello humour inglese dal 1700 ad oggi.

Shops

Se passeggiando tra un museo e l’altro avrete voglia di abbellire la vostra stanza con qualche pezzo pregiato vi consigliamo il CAA al 2 di Percy Street, uno spazio artistico nel cui seminterrato potrete trovare vere e proprie opere d’arte da portarvi a casa, anche per poche sterline. Per i patiti di manga, invece, segnaliamo il Gosh al 39 di Great Russel Street: in questo negozio attiguo al Cartoon Museum potrete trovare tutti i libri di fumetti e manga dal 1986 ad oggi. Una vera e propria Eldorado per tutti gli appassionati. Al 220 di Totthenam Court Road invece troverete Fopp, un negozio di musica che con i suoi prezzi modici fa concorrenza alle grandi catene come Virgin e HMV. Un po’ più distante, ma ottimo per il vostro guardaroba, è il Topshop & Topman, al 38 di Great Castle, ideale per tutti coloro che cercano capi d’abbigliamento di marca a prezzi adatti ai portafogli dei più giovani.

King’s Cross

Salendo da Russel Square verso Euston Road, la trafficata arteria che vi conduce alla stazione di St. Pancras, troverete invece la zona di King’s Cross. Racchiusa tra i quartieri di Regent’s Park, Bloomsbury e Islington l’ex sobborgo industriale di King’s Cross non spicca certo per eleganza, ma rimane un ottimo punto di riferimento per tutti quelli che arrivano con l’Eurostar all’omonima stazione. Al 96 di Euston Square si trova la British Library, un’altra istituzione britannica a di cui gli inglesi vanno particolarmente fieri, con i suoi 150 milioni tra libri e manoscritti provenienti dai cinque continenti.

Dove dormire

Nelle vicinanze sono presenti numerosi alberghi e B&B, qui la gamma è davvero varia e si parte dai più cheap, tra cui vi consigliamo il Northumberland King’s Cross Hotel al 9 di Euston Road e l’Hotel Meridiana al 43/44 Argyle Square. A prezzi medi invece troviamo l’Hotel Jesmond Dene al di 27 Argyle Street, mentre se non volete badare a spese, per assaporare un’esperienza indimenticabile andate al Holiday Inn King’s Cross al n.1 di King’s Cross Road.

Angel

Dalla piazza della stazione imboccate la lunga Penthoville Road, una piacevole passeggiata vi condurrà fino alla stazione di Angel. Lungo il percorso avrete modo di conoscere uno dei locali più in della zona: la Scala. Situato al n.275 questo elegante edificio di quattro piani è un vero e proprio tempio della night life londinese. Se durante la settimana è un ‘semplice’ club in cui ballare ogni tipo di musica in base al giorno della settimana, durante il week end la Scala tira fuori gli assi nella manica e delizia i presenti con concerti di musica dal vivo del calibro di: Coldplay, Foo Fighters, Moby, Chemical Brothers, Dido, Outkast, Lionel Ritchie, Stereophonics, Robbie Williams, Kelis e The Scissors Sisters…scusate se è poco!

Un altro bel locale da far conoscere agli amici è il Big Chilli (257 Penthonville Road). Nei suoi tre piani dal design mozzafiato potrete fare davvero di tutto, da un semplice pranzo ad una cena ricercata, passando per un dopocena a base di vibrazioni chillout da godersi in pista fino alla possibilità di trascorrere un pomeriggio a prendere il sole sorseggiando qualcosa sul terrazzo. Spesso e volentieri al suo interno potrete assistere a concerti dal vivo o esposizioni d’arte moderna.

Arrivati all’incrocio con la stazione di Angel svoltate a sinistra per scoprire una strada vivace dall’alba al tramonto: Upper Street. Questa via commerciale è dedicata a tutti coloro che hanno un pomeriggio da spendere a zonzo tra negozi di vario genere, ristorantini sfiziosi e locali affollati. Durante l’estate i tavolini dei pub sconfinano lungo il marciapiede dando l’impressione di essere sul lungomare di una qualsiasi città balneare, mentre durante l’inverno l’hobby preferito dai tanti giovani che la frequentano è quello di rimbalzare da un locale all’altro fino all’ultimo bicchiere…

Ristoranti

Tra gli oltre cento ristoranti presenti in Upper Street ecco quelli che secondo noi valgono un assaggio di prova:

  • Carluccio’s: Per i nostalgici dei cannelloni fatti in casa; questo delizioso ristorante offre piatti italiani di prim’ordine con ingredienti freschi e le tipiche ricette della nonna. (al n. 305)

  • Ottolenghi: Per chi ha voglia di sperimentare cucine diverse, questo originale ristorante propone piatti che vanno dall’italiana alla nordafricana, passando per une selezione di piatti greci e turchi, fino alle ricette mediorientali. (al n. 287)

  • La Piragua: Questo è uno dei ristoranti migliori per rapporto qualità prezzo. Propone ricette a base di carne e pesce con ingredienti sempre freschi. Il servizio è eccellente. (al n.176)

  • Masala Zone: Immergetevi nei profumi e nei sapori di una delle migliori cucine indiane della città. La grande varietà dei piatti tipici dell’estremo oriente sono presentati insieme alla loro storia, in un’atmosfera da favola. (al n. 80)

Articolo interessante? Condividilo ora su Facebook!

Cosa ne pensi? Scrivi la tua opinione