Vivere a Londra / Eventi a Londra / Mostre / Dennis Hopper, The Lost Album

Dennis Hopper, The Lost Album

Articolo interessante? Condividilo ora su Facebook!

Dennis Hopper è uno dei personaggi-simbolo della storia di Hollywood: nel corso degli anni si è fatto conoscere e amare dal grande pubblico grazie a ruoli di rilievo in film classici come Apocalypse Now, Blue Velvet, True Romance e Easy Rider.

Oltre ad essere un grande attore, Hopper ha alle spalle anche una lunga carriera come fotografo, che ha avuto il suo massimo splendore tra gli anni Sessanta e i Settanta, ma che è stata portata avanti con grande successo fino alla sua morte, avvenuta nel 2010 a 74 anni.

The Lost Album, la mostra fotografica

L’esposizione fotografica dedicata alle immagini scattate da Dennis Hopper coinvolge oltre 400 foto, scattate durante uno dei periodi più creativi della sua vita, nel 1960. La fotografia di Hopper cattura con forza la cultura americana e la vita nella turbolenta decade degli anni Sessanta, un decennio di progressi ma anche di violenza ed enorme sconvolgimento. Ogni immagine che compone il percorso espositivo è stata scelto dallo stesso Hopperin occasione della sua prima grande mostra, che ci fu nel 1970.

Hopper ha potuto raccontare i profondi cambiamenti avvenuti in quegli anni da un punto di vista privilegiato, essendo nell’occhio del ciclone sociale grazie alla sua attività di attore. Con la sua macchina fotografica l’artista ha potuto catturare i momenti salienti della vita di strada di Harlem , delle lotte portate avanti dai movimenti per i diritti civili e i paesaggi urbani della West coast in America.

Il fotografo ha avuto modo, infine di ritrarre alcune delle più grandi star del mondo dell’arte, della moda e della musica, come Andy Warhol o Paul Newman. Questo mosaico di punti di vista è un prezioso e affascinante diario personale di una delle grandi figure della controcultura americana del periodo, nonchè un ritratto appassionato e reale degli anni Sessanta in America.

La mostra sarà inaugurata il 26 giugno presso la Royal Academy of Arts e durerà fino al 19 ottobre 2014. L’esposizione è curata da Petra Giloy – Hirtz ed è stata organizzata in collaborazione con la “Dennis Hopper Art Trust”.

Articolo interessante? Condividilo ora su Facebook!

Cosa ne pensi? Scrivi la tua opinione