Vivere a Londra / Directory / Visitare Londra / Mercatini a Londra / Un giro al Greenwich Market

Un giro al Greenwich Market

Articolo interessante? Condividilo ora su Facebook!

Per me visitare il quartiere di Greenwich è stato un po’ come fare una gita fuori porta lontano dal caos, dal traffico e dalla frenesia di Londra.

Questa zona, chiamata “Il villaggio verde” è situata a poche miglia a Est della City e si può considerare come una vera e propria cittadina a sé stante, nella quale sono presenti molti parchi, giardini ed edifici particolari come l’Università e il Conservatorio di Greenwich.

mercato-greenwich-3

Camminando per il quartiere, lasciandomi trascinare dalla bellezza della natura e dell’architettura di quel luogo e complice una bellissima giornata di sole ho potuto notare che quella è una zona verde nel cuore della città, nella quale è anche presente un esposizione di imbarcazioni dato che questo è un antico quartiere marittimo.
Quindi, mentre cercavo di trovare il famosissimo Meridiano che stabilisce i fusi orari terresti, che passa proprio per Greenwich dal quale prende il nome mi sono imbattuta quasi per caso nel Greenwich Market.

A differenza del Borough Market (del quale ho parlato la scorsa settimana), il mercato di Greenwick è molto meno confusionario ed è adotto più alle famiglie. Passare lì una domenica coi bambini sarà uno spasso sia per i genitori che per i piccoli grazie anche alle tante cose curiose che si possono trovare al mercato.
Qui non vengono venduti solo generi alimentari ma ci si possiamo trovare davvero qualsiasi cosa, dal cibo ai libri, dai vesti agli accessori fino ad arrivare a oggetti ricavati dal legno e cosmetici fatti in casa.

L’atmosfera del mercato è molto familiare, tutto sembra molto semplice e casereccio, tutti parlano con tutti e i venditori fanno di tutto per accaparrarsi nuovi clienti.
Nonostante il mercato sia allestito all’interno di un edificio dove si trovano sia bancarelle che negozi (piccole boutique dove abiti e gioielli sono davvero molto belli e particolari) molti degli stand sono allestiti anche all’esterno, quindi è molto piacevole girare per il mercato e conmtemporaneamente visitare una parte della città.

Un piccolo aneddoto che posso raccontare giusto per rendere l’idea dei prodotti che potete trovare a Greenwich Market è che in una delle bancarelle all’esterno, appena prima di entrare al mercato potete trovare un signore che vende paperelle imbalsamate e ne va estremamente fiero!

Apparte queste piccole cose abbastanza disgustose comunque, il mercato di Greenwich è un MUST per chi vuole comprare oggetti unici, di stile e a volte anche un po’ stravaganti e per chiunque voglia passare una giornata spensierata e sentirsi in un piccolo villaggio inglese nonostante sia a pochi passi dal Big Ben.

Gallery

Articolo interessante? Condividilo ora su Facebook!
Sono Giulia, una ragazza Sarda di 24 anni e da Gennaio 2014 ho deciso di intraprendere l'esperienza Londinese della quale finora sono pienamente soddisfatta. Per adesso (ma ancora per poco) faccio la Ragazza alla Pari. Dopo aver girato l'Europa ho scelto di vivere in Inghilterra perché penso sia un buon trampolino di lancio per raggiungere i miei obiettivi.

Cosa ne pensi? Scrivi la tua opinione