Consigli da uno zingaro su Londra

consigli su londra
Articolo interessante? Condividilo ora su Facebook!

Ce ne sarebbe da scrivere su Londra La grande mela d’Europa per citare una canzone questo è l’ombelico del mondoooooo!!!!! li ho Bevuti questi posti …ops sorry vissuti.. per dirla bene ma non scordatevi che questa città non è come la nostra Italia quindi ai nostri occhi puo’ sembrare sporca preparatevi bisogna avere spirito di adattamento e forza di volontà fai entrare londra in te e vedrai che sarà difficile scordarla. Ecco alcune dritte:

Pub e Bar

Londra capitale del divertimento piu sfrenato dove tutto gira tra pub locali e ristoranti partendo dal East end piu trendy sino ad arrivare al north passando dal locale tipico a quello piu chic .

Ecco alcuni locali da non perdere:
  • 333 mother club & the bricklayers arms pub – shoreditch portal –
  • red lion pub
  • Cargo London

Shopping e divertimento


Bond Street

Qui e soprattutto nella Old Bond Street si trovano alcuni dei negozi più costosi, che offrono, ad esempio, le più nuove collezioni di designer. Li vicino si trova anche una esclusiva galleria d’arte e negozi di antiquariato mentre nella direzione di Oxford Street si trova moda moderna.

Chinatown

Nel cuore di Soho si trova il quartiere di Chinatown,un posto naturalmente adorato dalle persone asiatiche. Una volta segno di povertà, oggi un’attrazione turistica. Qui si può comprare tutto ciò che non si trova o è difficile trovare nei supermercati locali: dalle erbe a tutto ciò appartenente all’arte cinese. Dove: Chinatown: Lisle Street, Wardourd Street, Gerrard Street, Gerrard Place, Newport Place, Macclesfield Street, Little Newport Street. Metro: Leicester Square.

Covent Garden

Attorno al vecchio mercato delle verdure, potete trovare un’ampia gamma di negozi, che spesso sono veramente piccoli ma belli. Questa zona è soprattutto interessante se siete alla ricerca di gioielli o oggetti lavorati a mano, scarpe da ginnastica o anche abbigliamento da strada e/o da club elegante. Inoltre vi sono negozi interessanti che non si possono trovare dappertutto, come per esempio quelli che vendono sapone fatto a mano o carta per collage.

Harrods

Il grande magazzino Harrods dovrebbe essere il primo nella lista di chi decide di fare shopping a Londra. Harrods è un grande magazzino di lusso con oggetti, abbigliamento e servizio esclusivo, fondato un secolo e mezzo fa. Sotto il suo tetto si trova una vastissima scelta di oggetti d’antiquariato, giocattoli, abbigliamento da uomo e da donna e molto di più. Harrods non è semplicemente andare a fare shopping, ma un’esperienza di per se indimenticabile.

Info su Harrods


lunedi, martedi e sabato, dalle 10 alle 18. Mercoledi, giovedi e venerdi, dalle 10
alle 19

87-135 Brompton Road, Knightsbridge, SW1X

Metro Knightsbridge

www.harrods.com

King’s Road

Dopo grande clamore e scena durante gli anni ’60, questa strada è di nuovo “in”. Qui si trovano boutiques molto interessanti con moda trendy giovanile e articoli di designers inglesi, come anche mercati, grandi magazzini, osterie ed antiquariato. Metro: Sloane Square

Knightsbridge / Sloane Street / Brompton Road

Queste strade sono molto esclusive allo stesso modo di Bond Street. Vicino a Harrods si trovano collezioni di designer internazionali ma anche di quelli inglesi. Metro: Knightsbridge / Sloane Square

Notting Hill

Questo quartiere non ha goduto di grandissima fama, anche dopo l’omonimo film con Julia Roberts e Hugh Grant, nonostante molti vadano lì apposta per cercare la casa di Hugh. Si può dire facilmente che questo quartiere ha un’atmosfera particolare. Comunque si possono vedere in questo quartiere afro-caraibico negozi particolari, boutiques molto trendy, negozi di antiquariato o visitare il famoso mercato di Portobello. Metro: Ladbroke Grove Oxford

Street Oxford

Street è la strada principale per lo shopping londinese, praticamente sempre affollata. Qui si trovano principalmente negozi di scarpe, souvenirs e jeans, ma anche grandi marche quali Gap e Topshop. Metro: Oxford Circus / Bond Street

Regent Street

Regent Street collega Piccadilly Circus con Oxford Circus ed ospita i più variati negozi, quali, ad esempio, un’esclusiva gioielleria, un’enorme grande magazzino che vende giocattoli, il centro commerciale Liberty’s e negozi di vetro e porcellana. Metro: Piccadilly Circus / Oxford Circus

Selfridges

Selfridges è molto conosciuto e talmente enorme come Harrods. Dall’inizio del secolo qui si trova tutto ciò che fa parte della moda esclusiva da profumi a oggetti per l’arredamento della casa. Dove: 400 Oxford Street Metro: Bond Street

Soho

Soho è veramente uno dei quartieri più interessanti di Londra. Attraverso il mix multiculturale di essenzialmente italiani, francesi e greci, la vita qui è facilmente colorata. E ciò si ripercuote persino sui negozi. Vicino a negozi di dischi e negozi di abbigliamento stra alla moda, si trovano essenzialmente in questa zona i più interessanti negozi. Metro: Leicester Square

Cibo e altro


Tesco.

Tesco è diventato negli ultimi anni il supermercato più grande in Inghilterra. Una strategia aggressiva fatta di prezzi bassi e di apertura di molti nuovi negozi (tra cui i Tesco Express) ha fatto si’ che oggi per ogni £7 spesi, £1 finisca nelle casse di Tesco. La varietà è abbastanza buona, ma varia da zona a zona (a seconda del quartiere). I prezzi sono molto bassi. Offrono anche servizio di spesa a domicilio, con risultati non propio soddisfacenti. A volte la spesa arrivava puntuale, altre volte no. Quindi è meglio usare il vecchio caro metodo.

Sainsbury’s:

Un tempo non andava molto bene, ma si è ripreso ed è ritornato ad essere il secondo supermarket dopo Tesco, dopo aver superato ASDA. Anche la sua strategia si è basata sull’apertura di numerosi minimarket (Sainsbury’s Local).La qualità e buona, c’è una buona varietà di prodotti, si trova tutto quello che serve. La performance di Sainsbury’s è migliorata tanto che recentemente è stato oggetto dell’interesse di varie private equity firms intenzionate a comprare la società.

Morrisons

Morrisons è arrivato a Londra solo da qualche anno. Era una catena di supermarket concentrata nel nord dell’Inghilterra ed ha comprato il vecchio Safeway qualche anno fa. Non è niente di speciale, simile ad Asda direi, e comunque non si trova in tutte le zone di Londra.

Waitrose

Questo è senza dubbio il migliore in quanto a qualità, ma i prezzi sono più alti. Fa parte della John Lewis Partnership (avrete visto il grande magazzino di John Lewis in Oxford Street). è il posto migliore dove andare quando si vogliono comprare cose un po’ diverse dal solito, tipo per un party o quando si invitano gli amici a cena. Troverete tutto quello che vi serve, e di buona qualità. Mi hanno anche parlato molto bene del loro servizio di spesa a domicilio (che si chiama Ocado.co.uk). Mi hanno detto che sono puntuali, cortesi, efficienti e hanno orari di consegna ogni ora (invece che ogni due ore come gli altri). Non li ho mai provati, ma se qualcuno lo ha fatto, lasciate un commento.

M&S

Marks and Spencer un tempo non si occupava di alimentari, ma qualche anno fa hanno aperto una catena di negozi ‘Simply Food’, veri e propri supermercati. La loro strategia è puntare su prodotti di alta qualità, quasi troppo ricercati. Tutto quello che si trova nei loro supermercati è di marca M&S.

Somerfield

Non molto diffuso, si trova solo in alcune zone di londra. niente di speciale, se ce l’avete vicino potete andarci tranquillamente, altrimenti provate gli altri prima.

Iceland

come suggerisce il nome, Iceland vende quasi solo roba congelata. Roba di base a basso prezzo. A meno che non vogliate mangiare junk food tutti i giorni, suggerirei di evitarlo.

Lidl, Netto, Aldi

Questi sono supermercati di orgine tedesca. Lidl lo conoscerete, c’è anche in Italia. Se volete un barattolo di cetrioli in salamoia prodotti in Ucraina, questi sono i posti dove andare. A parte Lidl (che comunque sta venendo rivalutato, come alternativa più economica) gli altri non si trovano quasi a Londra. In ogni caso, assolutametente da evitare per la frutta e la verdura fresca, OK se volete cose confezionate e non trovate nient’altro di aperto.

Co-op

L’idea è la stessa della Coop in Italia, ma in quanto a qualità e un’altra storia. Non si trova quasi a Londra.

Budgens

Ormai si tratta solo di Corner Shops, alcuni aperti anche 24 ore (ad esempio, quello in Clapham). Un tempo avevano dei mini-market (tra cui uno in Trafalgar Square), ma oggi sono tutti diventati dei Tesco Express o dei Sainsbury’s Local. Va benissimo se ce l’avete vicino e vi siete dimenticati di comprare il latte o le uova, ma nient’altro.

Queste sono piccole cose che possono essere utili per un giro in giro per Londra Non dimenticatevi di andare a camden town una pinta o 2 un giro per il mercatino e chissà magari incontrerete anche la mitica Amy winehouse Vi lascio con una perla di saggezza Ricordate che Londra vi apre tante porte sta a voi scegliere quella giusta Se conoscete altri locali dove siete stati e vi son piaciuti postateli io ho cominciato con i miei nel east end di londra voi postate i vostri.

Articolo interessante? Condividilo ora su Facebook!

Cosa ne pensi? Scrivi la tua opinione