Vivere a Londra / Blog News / Redbull Soapbox Race

Redbull Soapbox Race

Articolo interessante? Condividilo ora su Facebook!

Uno degli eventi più attesi dell’estate è, senza dubbio, la “Redbull Soapbox Race“, la celebre corsa automobilistica promossa da Redbull, in cui dei conducenti dilettanti gareggiano lungo un percorso a bordo di veicoli bizzarri autocostruiti. Nel 2013 la gara si è svolta a Londra, nella splendida cornice di Alexandra Palace (nell’area nord della capitale), mentre per il 2014 è stata scelta Parigi.
Quest’ evento internazionale, svoltosi per la prima volta a Bruxelles nel 2000, ha raggiunto negli anni un grandissimo successo, attirando a ogni edizione migliaia di curiosi e aspiranti piloti provenienti da tutto il mondo.

La particolarità che unisce queste estrose macchine costruite a mano, è il fatto che non possono essere alimentate a combustibile.

La “corsa non motorizzata” di Redbull è l’unica al mondo che unisce piloti professionisti a semplici appassionati, in grado di progettare e costruire auto senza motore, che possano competere in una gara contro il tempo che si svolge in discesa.
Red Bull ha organizzato più di quaranta gare in tutto il mondo dal 2000 ad oggi. Dall’Australia al Sud Africa, da Helsinki a St. Louis, dalla Giamaica in Italia, le Soapbox Races hanno letteralmente invaso i quattro continenti, trasformando ogni evento in una vera e propria festa.
Nel corso degli anni, sono stati creati i veicoli più disparati, dalle forme bizzarre e originali come un pianoforte, una carrozzina gigante, un clown, una pannocchia, una cella di prigione e il Golden Gate Bridge.
Nel 2013 oltre 70 squadre, provenienti da tutto il Regno Unito, si sono ritrovate presso il celebre Alexandra Palace, nella zona nord di Londra, e si sono lanciate in una folle corsa lungo una delle strade più ripide della capitale, per diventare i nuovi Red Bull Soapbox Champions.

Come sono valutate le squadre

Ogni anno le squadre vengono giudicate in base a tre criteri fondamentali:

VELOCITA’

Essendo una corsa, ovviamente vince chi taglia il traguardo per primo, ma non è l’unico parametro che sarà tenuto in conto.

CREATIVITA’

Oltre ad essere veloci, le auto partecipanti devono anche essere originali e d’impatto: la Redbull Soapbox Race è anche e soprattutto una competizione creativa.

CAPACITA’ D’INTRATTENIMENTO

I corridori devono sorprendere il pubblico e la giuria con il loro estro e dare vita a un vero e proprio spettacolo.

Articolo interessante? Condividilo ora su Facebook!

Cosa ne pensi? Scrivi la tua opinione