Vivere a Londra / Curiosità e Consigli / Quanto costa vivere a Londra / Quanto costa un mese a regime a Londra

Quanto costa un mese a regime a Londra

quanto costa un mese a regime a londra
Articolo interessante? Condividilo ora su Facebook!

Londra è una delle città più care del mondo, soprattutto per quanto riguarda gli affitti. Se da una parte questo aspetto viene compensato dalle maggiori opportunità lavorative e dalgli stipendi mediamente più alti rispetto alla media europea, dall’altra il costo elevato della vita può effettivamente rappresentare un freno per chi sta decidendo se partire o meno.

Una volta giunti nella capitale, però, ci si rende conto che le possibilità per risparmiare e vivere a Londra senza spendere cifre esagerate, sono numerose.

Per rendere meglio l’idea della spesa economica media da affrontare a Londra, proveremo insieme a calcolare quanto costa un mese a regime a Londra. Con questa espressione intendiamo considerare quel periodo che segue alla fase iniziale, durante la quale si hanno delle spese in più da sostenere, necessarie per “sistemarsi” in città.

Al proprio arrivo a Londra, infatti, si dovrà mettere in conto un budget necessario per sostenere i costi di:

  • Albergo/ostello per i primi giorni di permanenza,

  • caparra e affitto,

  • eventuali fee di agenzia,

  • biancheria da letto, piumone e cuscino,

  • accessori per la casa,

  • iscrizione a un corso d’inglese.

Una volta trascorso il primo mese, che è il più duro dal punto di vista finanziario, è possibile individuare le spese fisse mensili che bisognerà sostenere e in questo modo sarà possibile inquadrare l’entità dello stipendio minimo necessario per vivere a Londra.

Spese in un profilo medio-alto

Necessità Prezzo (in pounds)
Affitto in zona 2 + bollette (bills) + donna delle pulizie 600,00
Abbonamento Mensile Metro (tube) zona 1 e 2 120,00
Spesa alimentare (colazione/pranzo/cena) 150,00
Spesa igiene/pulizia (shampoo, spazzolino, detersivi etc.) 20,00
Uscite alla sera 100,00
Imprevisti 50,00
Telefono 10,00
Corso per migliorare l’inglese 300,00
TOTALE in pounds 1350,00


Un budget medio-alto per vivere un mese a regime a Londra è di 1.350,00 pounds, una cifra che può sembrare davvero elevata se paragonata ad uno stipendio medio italiano. Quelle riportate qua sopra sono le spese che può sostenere una persona che è partita per Londra con dei risparmi e che ha già una base di conoscenza dell’inglese, grazie alla quale poter trovare subito un buon lavoro (un lavoro in ufficio garantisce un guadagno superiore ai 1.000 pounds).

Durante primi mesi è importante frequentare un corso di inglese per abituarsi al linguaggio parlato locale e per acquisire gli strumenti necessari per affrontare la vita quotidiana a Londra (pronuncia, contractions nel parlato, velocità, forme grammaticali particolari).

Se non si ha una conoscenza sufficiente della lingua inglese ci si potrebbe trovare a dover iniziare la propria vita a Londra svolgendo lavori in cui non è richiesta alcuna competenza linguistica, come il lavapiatti o il cleaner. Anche in questo caso si potrà tranquillamente arrivare a fine mese adattando le proprie spese allo stipendio percepito, in attesa di essere pronti a candidarsi per professioni meglio retribuite.

Spese di un profilo medio-basso

Necessità Prezzo (in pounds)
Affitto in zona 2/3 + bollette (bills) 400,00
Abbonamento Mensile Bus 77,70
Spesa alimentare (colazione/pranzo/cena) 120,00
Spesa igiene/pulizia (shampoo, spazzolino, etc.) 15,00
Uscite alla sera 50,00
Imprevisti 50,00
Telefono 10,00
Corso per migliorare l’inglese 150,00
TOTALE in pounds 872,70


Il totale ora è di 872,70 pounds che equivalgono a 1050 euro circa. Come vedete il budget necessario si è ridotto sensibilmente e permette a chiunque lavori a Londra di coprire le spese senza grossi problemi. Ecco in che modo sono stati ridotti i vari costi:

Alloggio:

La prima cosa da fare è trovare un buon alloggio in zona 2 o 3, che sia ben servito dai bus e abbia nei pressi i principali negozi che potrebbero esservi utili (supermercati, farmacie, banche eccetera).

Molti autobus circolano 24 ore su 24 (al contrario della metro) e quindi potrete raggiungere il centro a qualunque ora, anche se mediamente impiegherete un tempo maggiore. Purtroppo a questi prezzi dovrete quasi sicuramente dividere la stanza con qualcuno.

Abbonamento bus:

Sicuramente la tube è il mezzo più rapido per muoversi da un capo all’altro di Londra, in quanto si riesce facilmente a evitare il grande traffico che investe la città durante il giorno. Purtroppo però, l’abbonamento mensile alla metro ha un costo elevato, pertanto se non dovete percorrere grandi distanze per recarvi al lavoro o a scuola d’inglese, potrete tranquillamente optare per il bus, il cui abbonamento ha un costo inferiore e non ha limiti di zone come invece accade con la metropolitana.

Inizialmente si potrebbero avere difficoltà nell’oreitarsi con gli autobus in quanto ce ne sono a centinaia, ma sarà sufficiente scaricare gratuitamente una delle numerosissime app dedicate al sistema di bus londinese, per avere sempre a disposizione la mappa della città e calcolare rapidamente il proprio itinerario. In alternativa, si può scaricare la piantina della propia zona e studiarla per qualche minuto, supportati magari da una mappa della città.

Pulizie casa:

Per risparmiare è stato eliminato il costo per la claner, pertanto sarà necessario rimboccarsi le maniche e provvedere autonomamente alle pulizie di casa.

Spesa alimentare e di altro tipo:

I supermercati come Sainsbury’s e Tesco offrono varie linee di prodotti, tra cui quelli a marchio (un po’ come accade in Italia con la Coop, Carrefour, Gs eccetera) ad un prezzo sensibilmente più basso di quelli di marca. Questi prodotti sono generalmente di buona qualità, pertanto risparmiare sulla spesa al supermercato sarà davvero molto semplice!

Uscire la sera (Pub, disco, ristorante, etc.):

Diminuire la spesa delle uscite serali non significa necessariamente non divertirsi. Esistono diverse discoteche che prevedono l’ingresso gratuito e drink a prezzo economico. Sicuramente allontanandovi dall’area di Oxford Street/Piccadilly/Soho/etc., e dirigendovi in quartieri ugualmente interessanti e ricchi di locali come Shoreditch riuscirete a trovare locali per tutti i gusti e, soprattutto, per tutte le tasche.

Anche per quanto riguarda il cenare fuori, ci si può orientare su soluzioni economiche come i buffet orientali oppure optare per il take away, che è sicuramente più economico.

Corso di inglese:

Il corso di inglese è una spesa molto importante e consigliamo vivamente di frequentarne uno.

Incrementando l’impegno nello studio a casa, è possibile diminuire le ore di frequenza delle lezioni, spendendo meno e ottenendo comunque buoni risultati.

Esistono, infine, corsi gratuiti di inglese a Londra, che possono essere molto utili per imparare la lingua risparmiando sul proprio budget mensile.

CONCLUSIONE:

In conclusione, è molto difficile vivere a Londra con uno stipendio inferiore ai 900/1000 pound mensili. Per farlo bisogna essere particolarmente fortunati nel trovare un appartamento molto economico (allontanandosi notevolmente dal centro), fare viaggi molto più lunghi sui mezzi pubblici e non ridurre all’osso la propria vita sociale. Diciamo che lo stipendio iniziale di una persona che si trasferisce a Londra per la prima volta e cerca un primo lavoro per pagare le spese, si aggira proprio sui 1000 pound mensili, pertanto consente di mantenersi nella capitale in attesa di trovare un imnpiego migliore.

Articolo interessante? Condividilo ora su Facebook!

Cosa ne pensi? Scrivi la tua opinione