Supermercati a Londra

supermarket a londra
Articolo interessante? Condividilo ora su Facebook!

Quanto si spende mediamente per mangiare a Londra? Non esiste una risposta univoca, dato che dipende molto dalle proprie abitudini. Tralasciando i pasti fuori casa, che possono consumare di non poco le finanze, cerchiamo di capire come ci si può orientare per una spesa di qualità senza spendere cifre da capogiro, soprattutto quando il budget è limitato. A Londra la scelta dei supermercati é molto ampia: i piú diffusi sono quelli delle catene Sainsbury’s e Tesco, che si trovano praticamente ad ogni angolo.

Il primo consiglio é quello di evitare, finché é possibile, di fare la spesa nei supermercati della Zona 1, perché sono generalmente piú cari rispetto agli altri e la scelta di prodotti non è più ampia rispetto ai supermercati più decentrati. Stabilita la convenienza dei supermercati situati dalla Zona 2 in poi, il secondo problema che si pone é quello di cosa comprare, dato che i prezzi variano a seconda delle marche scelte. È possibile risparmiare parecchio con i “Tesco Value” o “Sainsbury Basics”, prodotti con la marca del supermercato, venduti di solito a un prezzo piú basso rispetto agli altri, identificati da una confezione bianca. In questo modo la spesa settimanale puó essere di appena 8-10 sterline per volta. Un altro trucco per risparmiare, è optare per i “Be Good to Yourself” del Sainsbury’s o i “Tesco Finest”, ma in questo caso la spesa si aggirerà sulle 20-30 sterline alla settimana.

Ovviamente non c’é una regola fissa, tutti i supermercati applicano a rotazione sconti interessanti su varie linee di prodotti, pertanto il modo migliore per fare una spesa intelligente è prestare attenzione agli sconti e verificare direttamente la convenienza dei prodotti. Oltre alle due catene citate, vi potrebbe capitare di fare la spesa in uno dei supermercati della catena Asda, in assoluto i meno cari, anche se non sono presenti come i primi due a Londra, non se ne trovano in centro ad esempio.

Nei supermercati si trovano moltissimi cibi già cotti o preparati, ma sicuramente spenderete meno cucinando direttamente voi, acquistando dunque prodotti crudi. Gli inglesi hanno l’abitudine di consumare cibi pronti, soprattutto a pranzo, ma quest’abitudine puó costare cara, dato che un ready meal di buona qualitá non si trova a meno di 3 sterline.

L’ultima dritta é questa: se dopo il lavoro non avete voglia di cucinare, fare un salto nel primo supermercato che trovate sulla via del ritorno (generalmente chiudono tra le 21.00 e le 23.00, mentre altri rimangono aperti tutta la notte) e date un’occhiata ai prodotti che stanno per scadere, etichettati come “reduced”: li pagherete ad un prezzo ustracciato! Se poi al suo interno c’é anche la rosticceria, potrete portarvi a casa un pasto caldo a un prezzo molto interessante!

Articolo interessante? Condividilo ora su Facebook!

Cosa ne pensi? Scrivi la tua opinione