Vacanze Studio INPDAP

inpdap
Articolo interessante? Condividilo ora su Facebook!

L’INPDAP è l’istituto nazionale di previdenza per i dipendente dell’amministrazione pubblica e permette a tutti i figli degli iscritti, pensionati e dipendenti dell’istituto di partecipare a vacanze studio in Europa. Le distanazioni sono solitamente in Inghilterra, Irlanda, Francia, Germania e Spagna e permettono ai ragazzi di imparare l’inglese divertendosi. Visto l’incredibile interesse che c’è nei confronti di questa associazione ho deciso di scrivere un piccolo articolo.

Stai per partire per una vacanza INPDAP?? trova i tuoi compagni di viaggio !!!

Ecco i consigli principali che si trovano sul sito:

Per conoscere la propria posizione in graduatoria è sufficiente consultare la voce Esito posta a fondo pagina. Da Esito si accede a una procedura che, oltre a fornire il risultato della partecipazione al concorso, rende disponibili – in caso di ammissione alla vacanza – tutte le notizie utili alla partenza.

Ecco come fare e quali informazioni vengono via via visualizzate.

Sulla prima maschera occorre digitare il codice fiscale del partecipante al concorso; se il codice corrisponde a quello inserito sul modulo di domanda, si apre una nuova maschera con i dati anagrafici del concorrente, la posizione in graduatoria, la sede territoriale alla quale ci si può rivolgere per qualsiasi necessità, e naturalmente, se si risulta o no vincitore.

Non appena l’Istituto assegna – quest’anno d’ufficio – il college al vincitore, vengono visualizzati alcuni dati sulla struttura ospitante (nome e indirizzo del college) e il periodo del viaggio. In questa prima fase compare la segnalazione che il contributo alle spese risulta ancora non pagato. Contestualmente l’Inpdap invia per posta una nota con l’esito del concorso e un bollettino di conto corrente postale con il quale versare la quota di partecipazione definita sul bando. Il pagamento della quota deve avvenire entro dieci giorni dalla data di ricezione della nota.

Dopo aver versato il contributo e non appena il pagamento viene registrato dagli uffici Inpdap, consultando nuovamente la voce Esito, il campo “contributo” compare “pagato” e via via, con aggiornamenti periodici, vengono prospettati i dettagli sul viaggio di andata e di ritorno e sul tour operator che cura la vacanza. Anche se si è risultati non vincitori, non è il caso di disperare. Non è raro che alcuni vincitori rinuncino alla vacanza studio e che i primi tra gli esclusi vengano contattati telefonicamente da operatori dell’Istituto per verificarne la disponibilità a partire. In questi casi, sulla maschera dell’esito del concorso compare la scritta “riammesso” accanto all’indicazione dell’esito, che comunque resta “non vincitore”.

Il concorrente non vincitore riammesso deve seguire le stesse indicazioni e legge online informazioni analoghe a quelle del concorrente vincitore. I dati di viaggio vanno consultati fino alla data segnalata per la partenza, perché potrebbero subire variazioni per esigenze di natura logistica. In ogni caso, per maggiori delucidazioni, i ragazzi possono contattare il tour operator che cura la vacanza studio.

VAI AL FORUM SULLE VACANZE INPDAP

Articolo interessante? Condividilo ora su Facebook!

Cosa ne pensi? Scrivi la tua opinione