Vivere a Londra / Lavorare a Londra / Tasse e Stipendi a Londra / Tax Credits: cosa sono e come richiederli

Tax Credits: cosa sono e come richiederli

Articolo interessante? Condividilo ora su Facebook!

Chiunque viva e lavori in Inghilterra si trova ad avere a che fare con un sistema burocratico molto diverso da quello italiano, più snello sotto molti aspetti, ma comunque retto su procedimenti che differiscono da quelli a cui siamo abituati.

Il lavoratore in territorio britannico ha una serie di diritti e doveri di cui è importante essere coscienti, per vivere al meglio la propria esperienza a Londra e trarne il massimo beneficio.
Non tutti sanno, ad esempio, che alla fine dell’anno fiscale (che in Inghilterra va dal 6 aprile al 5 aprile dell’anno successivo), è possibile richiedere i cosiddetti Tax Credits, espressione che in italiano si potrebbe tradurre con “crediti d’imposta“.

Cosa sono i Tax Credits e chi può richiederli

I Tax Credits costituiscono un quantitativo di denaro che lo stato inglese eroga ogni anno, destinato a quei lavoratori full time che guadagnano il minimo sindacale o una cifra leggermente superiore, mentre crediti speciali sono previsti per coloro che hanno dei minori a carico e un reddito non elevato.

Esistono fondamentalmente due tipologie di credito d’imposta, dedicate ai lavoratori con o senza minori a carico:
  • Working Credits: somme di denaro destinate a coloro che lavorano in UK con regolare contratto a tempo pieno (almeno 30 ore a settimana).
  • Child Credits[/highlight]: questa tipologia di credito è riservata ai cittadini che lavorano (non superando una certa soglia di reddito) e hanno dei minori a carico.

A seconda della propria situazione personale, è possibile beneficiare di uno di questi due benefits oppure di entrambi. La somma erogata annualmente può variare in base a svariati fattori, che vanno dal numero di ore di lavoro svolte durante la settimana al numero dei figli a carico, passando per la presenza all’interno del nucleo familiare di disabili o disoccupati con oltre 50 anni di età.

I requisiti necessari per accedere ai tax credits per il lavoro

Il sistema inglese di crediti d’imposta è studiato in modo da agevolare ogni cittadino che lavora ma non ha guadagni molto elevati. Ciò accade perchè il governo è cosciente degli aumenti costanti del costo della vita, che a Londra si fanno particolarmente elevati.
La propria elegibilità per il ricevimento di questo credito dipende sostanzialmente dal numero di ore di lavoro effettuate durante la settimana, dalla retribuzione ricevuta e da una serie di fattori aggiuntivi. Per poter richiedere i tax credits è necessario possedere i seguenti requisiti:

  • avere almeno 16 anni di età;
  • avere il proprio National Insurance Number;
  • essere residente nel Regno Unito;
  • lavorare almeno 16 o 30 ore a settimana con regolare contratto (a seconda della situazione familiare)
Riportiamo di seguito una tabella che riporta i criteri di valutazione applicati per ogni fascia d’età e situazione professionale:
Età/condizione Ore di lavoro
da 25 a 59 anni almeno 30 ore a settimana
over 60 almeno 16 ore
Disabili almeno 16 ore
Single con 1 o più minori a carico almeno 16 ore
Coppie con uno o più minori a carico *generalmente almeno 24 ore a settimana (uno dei due può lavorare almeno 16 ore)

*In questa categoria possono esserci delle eccezioni, quindi consigliamo di utilizzare il Tax Credits Calculator per verificare i propri requisiti.
I minori a proprio carico devono avere un’età non superiore ai 16 anni, o ai 20 anni nel caso siano studenti a tempo pieno. È possibile candidarsi per ricevere i tax credits anche se si è in procinto di lasciare l’attuale lavoro o di iniziarne uno nuovo entro sette giorni dalla presentazione della domanda.

Lavoro e stipendio

Per poter ricevere i crediti d’imposta, il lavoro che si sta svolgendo deve avere una durata di almeno 4 settimane (o bisogna aspettare che duri 4 settimane) e deve essere retribuito regolarmente. Questo può includere il pagamento in natura (ad esempio con prodotti agricoli nel caso di un bracciante agricolo), o simili.

Il lavoro retribuito non include il denaro erogato per:

  • il sistema “Rent a room” (che prevede degli incentivi statali per le famiglie che affittano una stanza ad esterni all’interno della propria proprietà);
  • il lavoro svolto in carcere;
  • i sussidi per la formazione;
  • i premi sportivi.
Non c’è un vero e proprio limite massimo di reddito, perché l’erogazione dei crediti d’imposta dipende dalla propria situazione professionale e familiare (e da quella del proprio partner). Ogni singolo caso sarà valutato attentamente dall’ente competente, che stabilirà di conseguenza l’importo da ricevere (o la mancata erogazione dei credits). Esistono inoltre situazioni in cui è possibile richiedere i Tax Credits anche se, nel momento in cui si inoltra la domanda, non si sta lavorando, come ad esempio:
  • se si è in maternità o paternità;
  • tra la fine di un impiego e l’inizio di un altro;
  • se si è in sciopero;
  • se si è perso o lasciato il proprio lavoro;
  • se si è in malattia;

Come richiedere i tax credits

Per richiedere i Tax Credits, è necessario telefonare al Tax Credit Helpline per richiedere il modulo da compilare, che sarà inviato a casa entro due settimane.

Per presentare domanda per i Tax Credits bisognerà fornire alcuni dati importanti, come il National Insurance Number (NIN), l’ammontare del proprio reddito nell’ultimo anno fiscale e tutti i dettagli su eventuali benefits ricevuti e, qualora fosse necessario, sulle spese legate alla cura dei propri figli.
Se si ha già inoltrato la richiesta almeno una volta nella vita, non sarà necessario richiedere un nuovo modulo, ma bisognerà semplicemente aggiornare telefonicamente la propria richiesta. Chi desidera presentare domanda sia per i Tax Credits che per i Child Credits, potrà farlo utilizzando lo stesso modulo, valido per entrambe òle tipologie di credito d’imposta.
Questi sono i contatti di riferimento:

Tax Credits Helpline


Indirizzo: Old Deer Park – Londra – Metropolitana Richmond

Telefono: 0044 0345 300 3900;
SMS: 0345 300 3909;
Telefono per chi chiama dall’estero: 0044 2890 538 192

Costoil costo della telefonata può variare in base al proprio operatore telefonico

Orari: dal lunedì al venerdì dalle 8.00 alle 20.00; sabato dalle 8.00 alle 16.00; domenica chiuso. Gli uffici saranno chiusi nei giorni 25 dicembre, 26 dicembre e 1 gennaio.

Articolo interessante? Condividilo ora su Facebook!

Cosa ne pensi? Scrivi la tua opinione