Vivere a Londra / Lavorare a Londra / Tasse e Stipendi a Londra / Il modulo P45 per il rimborso delle tasse a Londra

Il modulo P45 per il rimborso delle tasse a Londra

Articolo interessante? Condividilo ora su Facebook!

Un altro documento fondamentale per richiedere la restituzione delle tasse pagate in UK, che va compilato e inoltrato insieme al P60, è il P45. Questo form definisce i “Details of employee leaving work” e si compone di parti diverse tra loro. Il modulo è identico per tutto il Regno Unito, mentre nella Repubblica d’rlanda il formulario è differente. Il P45 certifica i dettagli dell’ultimo anno fiscale di un lavoratore, mentre lo storico degli anni precedenti viene riportato all’interno del form P60, che viene compilato direttamente dal datore di lavoro.

Come compilare il modulo P45

Il P45 è composto da 4 parti diverse, che vanno compilate in parte dal datore di lavoro e in parte dal lavoratore:

  • Part 1: questa prima parte dev’essere compilata dal datore di lavoro, il quale riporterà nel dettaglio la vostra situazione dell’ultimo anno fiscale (salario, contributi, tasse);
  • Part 1 A: questa parte del modulo va compilata dal dipendente;
  • Part 2: dev’essere redatta dal datore di lavoro;
  • Part 3: anche quest’ultima parte del modulo P45 è a carico del datore di lavoro.

Una volta che il proprio datore di lavoro avrà riempito la Part 1, dovrà inoltrarla a uno degli uffici HM Revenue and Customs (HMRC), che provvederà poi a spedire al dipendente la PART 1A. Questo foglio non dovrà essere inoltrato ad alcun ufficio e resterà al lavoratore come testimonianza di quanto dichiarato nell’intero P45. Le parti 2 e 3 saranno infine completate dal datore di lavoro e spedite da quest’ultimo all’ufficio delle imposte, che ultimerà la procedura. Nel caso in cui non si stesse lasciando definitivamente il Paese ma solo il posto di lavoro occupato fino a quel momento, non si dovrà procedere alla compilazione del P45: il calcolo delle tasse continuerà ad essere svolto in modalità automatica.

Curiosità: la lettera “P” prima del numero che identifica un qualsiasi modulo da compilare, si riferisce ai documenti della serie “PAYE” (che identifica le ritenute fiscali), mentre i documenti di autovalutazione e autocertificazione sono caratterizzati dalla sigla “SA” (ad esempio l’ SA100 è il modulo per la dichiarazione dei redditi individuale). I form relativi ai Tax Credits, infine, sono chiamati “TC” (ad esempio il TC600 è il modulo di richiesta per i crediti d’imposta).

Articolo interessante? Condividilo ora su Facebook!

Cosa ne pensi? Scrivi la tua opinione