Vivere a Londra / Blog News / Lavorare come elettricista a Londra

Lavorare come elettricista a Londra

Articolo interessante? Condividilo ora su Facebook!

Se hai una grande abilità pratica e sei capace di creare e riparare circuiti elettrici, allora potresti iniziare una promettente carriera come elettricista a Londra.

Per qualificarsi come elettricista è necessario acere una formazione adeguata e l’equivalemte qualifica professionale. Questo perchè le mansioni da svolgere sono fortemente specializzate e molto delicate, pertanto non sono accessibili a chiunque. Lo studio dei fondamenti del mestiere va affiancato all’apprendimento delle principali norme di sicurezza, indispensabili per chi svolge il mestiere di elettricista.

Per svolgere questa professione è necessario essere organizzati e prestare molta attenzione ai dettagli, nonchè essere dotati di una grande abilità manuale.

Il lavoro di elettricista a Londra

Un elettricista può svolgere attività molto diverse tra loro e lavorare su una vasta gamma di progetti, dalla realizzazione di piccoli impianti domestici alla costruzione di grandi impianti elettrici industriali, o ancora la progettazione e la realizzazione di sistemi di ultima generazione per la gestione elettronica di utenze e servizi controllati da computer “intelligenti”.

Un altro settore in costante crescita, che offre lavoro a un numero sempre maggiore di elettricisti, è quello delle tecnologie rinnovabili(che riguarda soprattutto turbine eoliche e impianti fotovoltaici, che trasformano l’energia del vento e quella solare in energia elettrica).

La carriera di elettrotecnico si può sviluppare in diverse figure professionali, tra cui ricordiamo:

  • Elettricista installatore: questa figura si occupa dell’installazione di sistemi di alimentazione, illuminazione, impianti antincendio, sistemi di sicurezza e dell’accesso alla rete dati in tutti i tipi di edifici.

  • Manutentore elettrico: questoi professionista si occupa della gestione costante dei sistemi di controllo per assicurarsi che funzionino correttamente e, nel caso di malfunzionamenti, riparazione dei guasti.

  • Elettricista Quadrista: il quadrista si occupa della costruzione e installazione di pannelli di controllo per la gestione degli impianti elettrici all’interno degli edifici.

Orario, condizioni di lavoro e reddito medio

Mediamente un elettricista in attività a Londra lavora circa 37 ore a settimana, dal Lunedi a Venerdì, con la possibilità di lavoro straordinario durante i weekend (ma in questo caso si verrebbe pagati di più). Si può lavorare su turni (vi sono posizioni lavorative che prevedono anche il lavoro notturno, soprattutto quando si tratta di manutenzione di alcune tipologie di impianti) o seguendo un orario diurno.

Il reddito medio di un elettricista affermato è molto interessante, ma chi parte da zero come apprendista e magari ha un’età molto giovane, potrebbe iniziare con un guadagno di circa 8.000/10.000 sterline l’anno. Elettricisti appena qualificati possono guadagnare tra le 17.000 e £ 20.000 sterline l’anno.

Man mano che si acquisisce esperienza, invece, il reddito può salire sino a cifre che vanno dai 23.000 ai 30.000 pound annui. Alcuni datori di lavoro pagano meglio rispetto ad altri, quindi si potrebbero ottenere facilmente bonus e pagamenti straordinari. Il tuo stipendio varia a seconda del vostro datore di lavoro e dove si vive nel Regno Unito.

Chi lavora in qualità di professionista autonomo, infine, deve seguire le tariffe nazionali istituite per coprire il tempo di viaggio, le spese di viaggio e le spese di alloggio (laddove necessarie).

Elettricisti qualificati all’estero

Nel caso in cui un elettricista provvisto di qualifica straniera desiderasse far riconoscere il proprio titolo nel Regno Unito, dovrà richiedere il riconoscimento del titolo posseduto seguendo l'”Electrotechnical Card Scheme“(ECS) e richiedere sul sito dell’ente la ECS Card, la tessera che certifica le proprie competenze in questo settore e che autorizza il profesionista a eservitare nel Regno Unito.

Articolo interessante? Condividilo ora su Facebook!

Cosa ne pensi? Scrivi la tua opinione