Vivere a Londra / Blog News / 24 ORE NELL’EAST END DI LONDRA

24 ORE NELL’EAST END DI LONDRA

Brick Lane Market
Articolo interessante? Condividilo ora su Facebook!

Questo è un fatto: l’east end di Londra è ormai la zona cool della capitale britannica. Conserva comunque quest’aria industriale di un quartiere di lavoratori immigrati; inoltre, al giorno d’oggi, sprizza carattere alternativo ai quattro venti. Passeggiare per le vie della zona vuol dire essere circondati da una grande quantitá di piccoli bar, negozi di alimentari o di bancarelle che vende cibo internazionale (nel quartiere convivono mille e una comunitá).

Qui i vecchi magazzini vengono convertiti in ristoranti, il “true vintage” londinese viene venduto in ogni angolo del quartiere e la “street art” piú eccentrica compare in ogni posto. Bisogna dire che l’East End non attira solamente i cosiddetti hipsters, ma anche tutti i “londoners” o turisti che scappano dal Big Ben, in cerca del contrasto tra la parte storica della cittá e il suo lato piú casual.

Observer_london-Map_Tilly_1500

BROADWAY MARKET.

Un buon punto di partenza, il Broadway Market di Hackney è uno di quei posti per andare a mangiare di sabato, e il cibo si mangia con gli occhi e entra dalle narici. Potrebbe essere descritto come un insieme di sapori e colori: la sua offerta gastronomica va dai cupcakes, passando dal formaggio francese, fino ai dolci giapponesi. Senza dubbio, una visita obbligatoria per i fans dei prodotti organici. Certamente, oltre al cibo, in questo mercato delizia i visitatori con le botique piú cool della moda indipendente.

REGENT’S CANAL.

Continuando verso ovest per il Regent’s canal, che collega Docklands con la romantica Little Venice, ci addentriamo in una passeggiata ideale per andare in bici o in monopattino: potrebbe essere una passeggiata tranquilla come anche piú popolata. Uno dei punti forti del canale è senza dubbio la quantitá di negozi fluttuanti lungo il canale, come ad esempio una botique vintage o una libreria.

SHOREDITCH HIGH STREET.

Arriviamo ora a Shoreditch High Street, centro di bar e pub storici di Londra. Certo è che nella zona vi è di tutto un po’, dai bar stravaganti fino a quelli piú in.

Peró non gira tutto intorno ai pub: questa via offre anche un grande numero di botique indipendenti, cosí come anche il famoso Boxpark, una specie di centro commerciale costruito con scarti di barche, che mette a disposizione del pubblico cose di marca e accessori. Per quando avete fame si puó andare a Kingsland Road, localmente conosciuto come Pho Mile, che ti sorprenderá con la sua vasta gamma di ristoranti vietnamiti.

BRICK LANE.

Anche se è conosciuta soprattutto per i suoi ristoranti di curry, Brick Lane è senza dubbio molto di piú. Mentre il lato nord della via è un vero paradiso per gli amanti del vintage, di domenica la via principale diventa protagonista. Ed è qui che si concentra un incredibile numero di commercianti ambulanti in uno dei mercati di seconda mano piú popolato della cittá.

Se a questo aggiungiamo che qui vi è la street art piú famosa al mondo insieme a bar e caffè della portata di Vibe Bar e l’intramontabile Beigel Bake, ti renderai conto che questa è senza dubbio una delle zone piú attive di tutta Londra. Chi non ama Brick Lane?

LA ZONA DI BRICK LANE E BETHNAL GREEN

OLD TRUMAN BREWERY.

Non molto distante, l’Old Truman Brewery fornisce agli “east enders” diversi tipi di bar, grandi mostre d’arte, uffici, mercati e piccoli negozi. Qui è possibile visitare il famoso negozio di dischi Rough Trade e i vicini Big Chill Bar e Café 1001, perfetti per una bevuta e ascoltare della buona musica. Importante: non dimenticare di fare un salto al famoso Sunday UpMarket, dove è possibile assagiare cibi da tutto il mondo a prezzi molto accessibili.

DALSTON.

Prossima fermata: Dalston. L’innalzamento dei prezzi delle proprietá a Shoreditch qualche anno fa obbligó alle menti piú creative dell’East London a spostarsi al nord di questo quartiere, trasformando la zona in uno dei luoghi migliori di Londra per uscire la sera. Mangia una specialitá turca in uno dei ristoranti della zona, prima di addentrarti a Kingsland Road High Street ed entrare in bar come Birthday e Dalston Superstore. Fermata obbligatoria per scoprire le ultime nella musica indie, jazz o muscia sperimentale in posti come The Shacklewell Arms, Vortex Jazz Club e il Cafè Oto.

COLUMBIA ROAD.

Arriviamo in un luogo molto colorato. Il mercato dei fiori di Columbia Road è sempre un must nel percorso nell’East End londinese. Ed è qui che ogni domenica questa via residenziale si trasforma in un tumulto di gente in cerca di fiori e vasi al miglior prezzo. Qui si riuniscono un gran numero di negozianti e bancarelle di cibo, ideali per riprendere le forze. In ogni caso, che la forza sia con te quando cerchi posto di domenica a mezzogiorno al Royal Oak pub.

VICTORIA PARK.

Il Victoria Park è uno dei parchi piú antichi e preferiti di Londra. Si tratta di un grande spazio aperto con laghi, campi da tennis, bar e naturalmente la sua mitica pagoda cinese. Durante i mesi estivi è fantastico per fare pic nic, affittare un pedaló o godere di uno dei tanti festival di musica che hanno luogo tutto l’anno. Per gli amanti sfrenati dello skate, questo è senza dubbio il posto perfetto per praticare.

2012-07-17_graffiti_brick_lane Food at Brick Lane Sunday Up Market YV491042_942long Photograph by Ashley Gordon, copyrighted hanbury-street img_3414 Novo Cemetery and Brick Lane Princelet Street Pearly Kings 036
Articolo interessante? Condividilo ora su Facebook!

Cosa ne pensi? Scrivi la tua opinione