Vivere a Londra / Abitare a Londra / Comprare casa a Londra / Credit Score, cos’è e come va controllato

Credit Score, cos’è e come va controllato

Articolo interessante? Condividilo ora su Facebook!

Con l’espressione “Credit Score” si intende un “punteggio di credito“, una vera e propria espressione numerica ricavata da un’attenta analisi fiscale e creditizia della situazione di un cittadino.

Il Credit Score rappresentare il “merito creditizio” di una persona e si esprime attraverso un punteggio di credito, utilizzato poi da istituti come banche e societò finanziarie, per valutare il rischio potenziale rappresentato dal prestito di denaro per i consumatori e per limitare le perdite dovute a crediti inesigibili. Questa valutazione cerca di prevedere, in sostanza, se si potrebbe essere considerati un buon pagatore o cattivo pagatore.

Sostanzialmente, attraverso la valutazione del proprio credit store, i vari istituti di credito possono valutare se il cliente è in grado di ricevere e utilizzare con criterio certi tipi di carte di credito oppure sostenere il pagamento di un mutuo o un prestito, definendo inoltre con quale tasso d’interesse e quali limiti di credito. Allo stesso modo questo dato viene utilizzato dalle banche per individuare quali son i clienti più “redditizi”. L’utilizzo del credito o di identità di punteggio prima di autorizzare l’accesso o la concessione di credito è l’implementazione di un sistema di fiducia.

Il Credit Score è un dato identificativo degli utenti che interessa non solo le banche, ma anche le compagnie telefoniche, compagnie di assicurazione, agenzie immobiliari, proprietari terrieri e dipartimenti governativi, che usano il punteggio di credito per valutare il singolo individuo.

Il Credit Score nel Regno Unito

Ogni nazione ha un proprio sistema di scoring, pertanto segnaliamo di seguito qual’è la procedura standard nel Regno Unito. La tecnica statistica più utilizzata in UK è la “regressione logistica“, un calcolo a ritroso dei propri crediti e debiti sino a ottenere un risultato binario: buon creditore o cattivo creditore. Alcune banche costruiscono anche modelli di regressione che predicono la quantità di crediti inesigibili per ogni cliente. In genere un tale risultato è molto più difficile da prevedere, e la maggior parte delle banche si concentrano solo sul risultato binario. L’attività di credit scoring è strettamente regolata dalla Financial Services Authority e può essere effettuata da numerosi istituti di credito sul territorio. Qualora un cliente riscontrasse problemi o irregolarità da parte di chi effettua lo scoring, può segnalarle al Financial Ombudsman Service.

Il Credit Score nel Regno Unito

Esistono numerosi istituti di credito, autorizzati dal governo inglese, che effettuano l’attrività di Credit Scoring. Generalmente è possibile provare gratuitamente il servizio di rating di base, mentre lo scoring esteso nel tempo e alcune operazioni speciali possono richiedere il pagamento di una commissione. Le principali aziende accreditate sul territorio inglese sono:

  • Equifax;
  • Experian;
  • Callcredit.

Queste sono agenzie commerciali che ottengono i loro dati da svariate fonti come i giudici (per quanto riguarda eventuali provvedimenti giudiziari a proprio carico), il registro elettorale e le istituzioni finanziarie.

Ogni volta che un utente accende un mutuo, effettua un acquisto rateizzato o apre un conto corrente, le suddette agenzie vengono informate. Allo stesso modo le Credit Score companies vengono prontamente informate, dalle banche e dalle società creditizie sul proprio comportamento, (pagamento nei tempi stabiliti di rate o prestiti, ecc.).
Tutte le informazioni ottenute vengono utilizzate per costruire un quadro completo del merito creditizio, ossia il “rating” personale di ogni utente.

Articolo interessante? Condividilo ora su Facebook!

Cosa ne pensi? Scrivi la tua opinione

  • RBNZ

    Ma come faccio a sapere dall’Italia qual’è il mio credit score?