Comprare casa a Londra

casa a londra
Articolo interessante? Condividilo ora su Facebook!

Quello immobiliare e’ uno dei mercati piu’ importanti dell’economia a Londra, ed è un settore che offre ottime possibilità di investimento anche per gli italiani. Per orientarsi nella ricerca di una casa, va ricordato che i paramentri di qualità degli immobili sono molti diversi tra Italia e Inghilterra. Gli appartamenti spesso sfruttano spazi ridotti e sono molto usate pareti di carton gesso per dividere le stanze. Trovare un bidet nel bagno, inoltre, è molto difficile.

In questa guida approfondiremo alcuni concetti chiave della realta’ immobiliare londinese.

RIEPILOGO:

  • Diversi tipi di casa
  • Utenze
  • Council Tax
  • Affitto o acquisto
  • Check List
  • Affitto di una stanza
  • Internet,Tv e altro
  • Responsabilita’ di un Landlord
I DIVERSI TIPI DI CASA (house) I DIVERSI TIPI DI APPARTAMENTO(flat)
Terraced house Casetta a schiera Maisonette (duplex) Appartamento di piu’ piani
Semidetached Villette bifamiliari Council Flat (Local authority) Appartamento popolare
Detached Villetta indipendente Ex council flat (ex local authority) Ex appartamento popolare comprato da un privato
Bungalow Casa indipendente o bifamiliare di un solo piano Council Building Palazzo composto da piu’ appartamenti popolari
Basement Lazy Oafseminterrato
Top flat Sottotetto
Studio Flat Monolocale
1 Bedroom Flat Una camera da letto,una stanza uso cucina e locale bagno

Le utenze (Bills)

Acqua,luce e gas si possono pagare con due metodi:

1tramite bolletta (come in Italia)

2tramite chiavetta o scheda elettronica

Nel primo caso, una volta stipulato il contratto di affitto o di acquisto, l’agenzia si occuperà di contattare le varie società per aggiornare i loro database indicando i nuovi dati. Le bollette possono essere pagate tramite:

Direct Debiti soldi vengono presi direttamente dal conto corrente bancario

Carta di Debito o di Credito: e’ necessario telefonare On line, sul sito web della societa’ che distribuisce il servizio

In banca

In posta

Il secondo metodo permette alle società di essere pagate prima di elargire il servizio. Sempre più frequentemente vengono installate all’esterno degli appartamenti delle macchinette elettroniche che controllanano il flusso del servizio. Queste macchinete funzionano tramite l’inserimento di apposite chiavi o schede consegnate al momento dell installazione. Se si rimane senza credito, una valvola si chiude automaticamente e non si può più usufruire del servizio fino a nuova ricarica. Le macchinette vengono utilizzare soprattutto per gas ed elettricità, mentre per l’acqua viene applicata di norma una tariffa forfettaria.

Alcuni numeri utili sono:

Bollette: 0845 9200 888
Emergenze: 0845 9200 800
Costumer Service: 0845 9200 888
Costumer Service: 0800 096 9000
Electricity Emergency: 0800 028 0247

Le Council Tax

Le Council tax e’ una tassa comunale che viene pagata dai residenti per i servizi pubblici. E’ tra le informazioni rese note al momento dell’acquisto.Ad ogni casa viene assegnato un valore classificato tramite lettere. Questo permette di calcolare le rate mensili da pagare al Borugh (comune). Per maggiori informazioni ci si può rivolgere al proprio ufficio comunale. In alcune situazioni si puo’ essere esonerati dal pagamento parziale o totale. Ad esempio se la casa non è arredata, se si dimostra di non avere introiti, se si è studenti o single.

Acquisto

A volte è possibile ottenere un mutuo per l’acquisto della casa, fornendo le adeguate garanzie agli istituiti di Credito. Va considerato che a volte pagare le rate di un mutuo costa meno che pagare l’affitto. Il regime di possesso della proprietà è differente rispetto all’Italia.

Lease Hold: da diritto alla proprietà dell’immobile, ma non del terreno su cui è stato costruito, che viene concesso in affitto (lease). Il contratto è sempre rinnovabile a una cifra che varia secondo parametri legati al quartiere ed al numero degli anni residui.
Free Hold: al momento della compravendita si acquista sia la casa, sia il terreno su cui sorge.

Scelta la casa per l’acquisto, si può procedere con un’offerta, che deve essere accettata dal venditore. A quel punto l’acquirente deve fornire il nome del suo avvocato (solicitor) a cui quello del venditore presenterà un memorandum di vendita con tutti i termini. L’acquirente potrà chiedere una perizia, fatta da un surveyor (geometra). Fino allo scambio dei contratti (corrispondente al compromesso) nè il venditore nà il compratore sono sicuri sicuri dell’acquisto. Dopo lo scambio, a seconda dei termini concordati si giungera’ al completamento della transazione (completion).

Il pagamento della commissione dell’agenzia spetta al venditore.

L’affitto

I contratti di affitto sono generalmente di un anno con la possibilità di rottura dopo sei mesi con un mese di preavviso, in base ai termini concordati. Non esiste il rinnovo per tacito accordo. Il proprietario di casa e’ tenuto alla manutenzione ordinaria e straordinaria in caso di rottura o malfunzionamento, a meno che questo non avvenga per uso sbagliato da parte degli affittuari.

Check List

Ogni agenzia opera diversamente ma nella maggior parte dei casi prima di affittare una casa vengono richiesti documenti che attestino l’identità e la situazione finanziaria (referenze).

Ecco una lista di documenti da presentare:
  • documento d’identità
  • passaporto
  • statuto bancario
  • statuto carta di credito
  • referenze del posto di lavoro
  • eventuali referenze del precedente padrone di casa

Tv e internet

Il canone televisivo costa circa 124 sterline all’anno. I controlli sono molto frequenti e le multe per chi non paga sono di oltre mille sterline. Per installare una linea telefonica il principale operatore e’ British Telecom. La linea telefonica e’ indispensabile per la connessione ad Internet. Il costo minimo per la linea e’ di 12 sterline al mese.La tariffa flat (24h al giorno) di internet costa intorno alle 15/30 sterline al mese. E’ possibile selezione tra diversi gestori.

Responsabilità

Il documento che contiene i riferimenti che regolano il rapporto tra proprietari ed inquilini e’ l’Housing Act 1988. Questo permette ai proprietari di casa di preparare un accordo/contratto (assured shorthold tenancies) e richiedere l’affitto. Il contratto può non specificare la durata ma è in genere vengono specificati almeno 6 o 12 mesi rinnovabili. Se l’inquilino non lascia la proprietà al termine del contratto, il proprietario deve richiedere un “possession order” in tribunale.

I proprietari di casa sono responsabili per la maggior parte delle riparazioni all’interno di una casa compresi i sanitari e le caldaie. E’ molto importante che la caldaia venga controllata annualmente da un installatore CORGI. E’ un reato non avere una certificazione valida per qualsiasi installazione del gas all’interno di una proprieta’. Sono a carico degli inquilini.

eventuali danni causati all’interno della soluzione abitativa.
Articolo interessante? Condividilo ora su Facebook!

Cosa ne pensi? Scrivi la tua opinione